PwC Global Economic Crime Survey 2014 (Italia)

PwC Global Economic Crime Survey 2014 (Italia)

Corruzione e crimini economici (ivi compresi i crimini informatici): vittima un´azienda su quattro in Italia, una su tre a livello mondiale secondo la PwC Crime Survey 2014. Le frodi più diffuse: appropriazione indebita, cyber-crime e frodi contabili. In Italia il frodatore è interno all’azienda, senior manager tra i 41-50 anni.
Un’azienda su quattro in Italia (23%) è stata vittima di crimini economici negli ultimi due anni, una su tre a livello mondiale (37%).

Per quanti attiene il cyber-crime, in Italia, con il 22% sul totale delle frodi subite dalle aziende italiane, le frodi informatiche rappresentano la seconda categoria di frode più frequentemente dichiarata, in aumento rispetto al 2011 (19%) e seconda solo all’appropriazione indebita. 
Tuttavia è possibile che il fenomeno sia sottostimato in quanto meno facilmente individuabile da parte delle aziende o talvolta non volutamente condiviso (ad esempio in caso di violazioni nell’accesso a dati riservati).

Più della metà delle aziende del campione italiano pensa che il cybercrime sia una minaccia proveniente dall’esterno e non dall’interno dell’azienda stessa; il 23% pensa che si tratti di un rischio tanto esterno quanto interno e solo il 7% ritiene che sia una minaccia interna. 

Gli impatti del cyber-crime che preoccupano maggiormente le aziende italiane sono: danni reputazionali (per il 65% delle aziende intervistate), rischi connessi alla violazione di normative (64%), perdite finanziarie dirette conseguenti alla frode informatica (60%), interruzione dei servizi (59%) a causa di attacchi a sistemi informativi centralizzati (hacking), ma anche furto o perdita di dati personali sugli utenti (58%), furto di informazioni e dati riservati (55%).

Quali sono i crimini economici che colpiscono le aziende oggi? Quale è l’identikit del frodatore?
Queste le domande a cui risponde la Global Crime Survey 2014, attraverso i risultati di una indagine basata su oltre 5000 interviste in 95 Paesi e che hanno coinvolto anche 101 aziende italiane.

Per scaricare il paper, clicca sul link:
http://www.pwc.com/it/it/services/forensic/gecs-2014.jhtml

lunedì 20 luglio 2015
social:

Sei iscritto alla members area? Fai il login, oppure iscriviti.










Misura antispam: Quanto fa più 3?